Un defibrillatore per ricordare Samuele Racca

È stato inaugurato, in occasione dell’inizio dell’anno scolastico, presso la scuola primaria di San Giovanni, il defibrillatore in memoria del piccolo Samuele Racca, tragicamente scomparso questa estate.

Alla cerimonia hanno partecipato la famiglia Racca, il Comune, la Fondazione di Comunità di Carmagnola, il Dirigente scolastico e tutti i genitori e i compagni di Samuele.

L’iniziativa in memoria di Samuele

Nei mesi scorsi il Comitato Genitori, aveva lanciato una campagna di raccolta fondi, con l’adesione formale da parte del Comune di Carmagnola, che ha permesso l’acquisto di un defibrillatore.

La Fondazione di Comunità di Carmagnola ha supportato le persone e gli enti coinvolti nell’acquisto e nella gestione del defibrillatore, prima dell’installazione.

La morte del piccolo Samuele ha scosso l’intera comunità. La Fondazione di Comunità, che si stringe alla famiglia, non poteva non dare il suo contributo. Il defibrillatore è uno strumento salva-vita, utile a tutti.

Carlo Boasso, Presidente della Fondazione di Comunità di Carmagnola

Il nonno di Samuele ha piantato un albero in nome della famiglia Racca ed ha abbracciato tutti i suoi compagni. La scuola ha instituito un concorso annuale in memoria del piccolo.

Anche l’Asl To5 ha voluto contribuire, proponendo alla scuola un corso per imparare ad usare il defibrillatore.

Sempre in sua memoria, i genitori di Samuele hanno lanciato una raccolta fondi online a favore della Fondazione Paideia, a cui è possibile aderire qui.

Scopri tutti gli altri progetti della Fondazione di Comunità Carmagnola cliccando qui.

Per ricevere informazioni sui progetti e sulle attività della Fondazione, iscriviti alla nostra newsletter

Leave a Reply