Associazione “Educare al cambiamento”

Associazione “ Educare al cambiamento”

REFERENTE Annalisa Rolfo

SEDE :corso Allamano n. 47, Torino,3389948376
Mail: [email protected],
Pagina Facebook : https://www.facebook.com/educarealcambiamento/?fref=ts,

https://www.facebook.com/educarealcambiamento/?fref=ts,

https://www.facebook.com/Orto-sinergico-KarmaOrto-1592358557686206/

blog: https://www.educarealcambiamento.blogspot.it/
Educare al cambiamento ha iniziato ad operare su Carmagnola affiancandosi al progetto Orticare, nato nel 2013 per volontà dell’Amministrazione Comunale, progetto che si è proposto diriqualificare professionalmente soggetti che hanno perso il lavoro attraverso la gestione di orti ricavati su terreni confiscati ad associazioni mafiose. I l progetto prevedeva che i prodotti coltivativenissero distribuiti a famiglie in difficoltà, offrendo un aiuto materiale, attraverso i canali didistribuzione classici della rete di welfare locale. A partire dal mese di maggio 201 5, il progetto è stato ulteriormente ampliato attraverso il coinvolgimento dell’associazione Educare al Cambiamento che sostiene un’agricoltura sinergica, secondo il metodo della Libera Scuola di Emilia Hazelip: i soci si prendono cura del luogo, usufruendo dei frutti della terra e dando la possibilità alla cittadinanza di accedere all’orto per workshop, laboratori didattici e ambientali.Con il contributo delle prime persone che hanno dato vita all’esperienza di KarmaOrto, sono stati realizzati i bancali, come previsto dall’approccio dell’agricoltura sinergica: nel primo orto tre lunghi bancali lineari e nel secondo si è disegnato un sole nascente che è il simbolo del progetto stesso.
Karma è una parola sanscrita ed è conosciuta come Karman: il termine deriva dalla radice sanscrita kr che significa “fare, compiere, produrre, agire, movimento”. Essa può essere tradotta come creare qualcosa agendo, tutto l’universo nasce da un processo karmico, dal “desiderio di essere”. Un attento studio della natura rivela che gli avvenimenti del mondo sono correlati tra loro in una catena universale di causa-effetto. Coerentemente con l’approccio per cui l’agricoltura naturale, in particolare la sinergica, è metafora della Vita, KarmaOrto diviene uno spazio in cui si vive questa dimensione e si realizza l’idea che “come si semina, così si raccoglie”.

In sei mesi sono state coinvolte circa cinquanta persone in attività differenti:

– progettazione e costruzione dell’orto;

– manutenzione e cura nel quotidiano;

– relazioni e scambi con cittadini del territorio che hanno donato piantini e semi dei loro semenzai e orti;

– partecipazione a un laboratorio teatrale di playback theatre e agricoltura sinergica La via del Karma, in collaborazione con l’associazione Intrecciastorie durante il residenziale teatrale Il

Rifugio degli Artisti, dal 1 8 al 20 settembre 201 5, presso Villa Tumedei a San Grato, giunto alla sua terza edizione;

– partecipazione alla festa di Samhain il 31 ottobre 201 5, come ingresso rituale nella parte oscura dell’anno, ovvero il tempo della preparazione verso una nuova nascita, dalla stagione delle messi alla stagione dei semi a dimora. Le persone si sono ritrovate in cerchio attorno al fuoco ascoltando letture e musiche dal vivo in tema, condividendo dolci e tisane, adulti e bambini insieme.

E’ in itinere una mappatura del territorio per raccogliere il desiderio della cittadinanza di partecipare attivamente alle attività dell’orto ed eventualmente la costruzione di una scuola di pratiche sostenibili aperta a tutte le fasce d’età.
ATTIVITA’ PREVALENTE Educare al cambiamento si occupa di progettare e condurre interventi e azioni di cambiamento individuale e collettivo, attraverso le buone pratiche di relazione tra gli esseri umani, in contatto con la Terra e tramite un’economia equa e sostenibile.