[email protected]

Opera Pia avv. Lorenzo Cavalli ONLUS

LA FONDAZIONE OPERA PIA CAVALLI DAL 1783 A CARMAGNOLA

Con testamento aperto il 27 ottobre 1783, l’avvocato Giuseppe Lorenzo Cavalli lega la sua bella casa e il suo patrimonio all’istituzione di un Ospizio con lo scopo di ricoverare e istruire gratuitamente poveri giovani che, compiuta l’istruzione elementare, vengano avviati ad una professione meccanica andando a lavorare per sei anni presso abili artigiani. Numerose e consistenti eredità in tempi successivi vengono destinate all’ospizio Cavalli.

L’attività di “Ospizio” prosegue fino agli anni ’80 del secolo scorso quando, l’evolversi delle forme di assistenza impongono nuove scelte. Per alcuni anni si effettuano importanti lavori di ristrutturazione e ammodernamento degli ambienti che hanno portato, negli anni ’90, ad ospitare nel bel palazzetto una comunità per donne e bambini in difficoltà, un’associazione di volontari per i problemi dell’Handicap e l’associazione di volontariato AUSER che si occupa del trasporto di persone verso ospedali e case di cura.

All’inizio del nuovo millennio è stato completamente ristrutturato l’immobile della Mendicità Istruita, adiacente al palazzo Cavalli, dove sono stati ricavati, con il contributo della Fondazione San Paolo, dieci mini alloggi per persone anziane e bisognose, locali per la mensa etica, spazi per associazioni e una lavanderia comune. Ora il palazzo Cavalli, a seguito di specifici lavori, ospita due “Gruppi appartamento”, unità abitative per donne e bambini in coabitazione autogestita, realizzati  con il contributo della Fondazione San Paolo, gli uffici del Consorzio Cisa 31 ed è sede dell’ l’associazione Auser.

Scarica lo statuto della Fondazione Cavalli

Lascia un commento